Batterie telefoniche rubate da centrali e ripetitori

Ritrovate abbandonate in un prato nei pressi di Sant'Angelo Lodigiano.

Batterie telefoniche rubate da centrali e ripetitori
Basso Lodigiano, 25 Giugno 2018 ore 13:08

Batterie telefoniche rubate rubate da centrali telefoniche di Tim e Vodafone.

Batterie telefoniche rubate

La Questura di Lodi ha condotto un’operazione in collaborazione con la Stradale di Milano Ovest. L’esito è stato il ritrovamento di quindici batterie di altrettante centrali telefoniche delle compagnie Tim e Vodafone situate tra il Lodigiano e il Sud Milano.

Il valore della refurtiva

La refurtiva, dal valore totale di 5.250 euro, ossia 350 a batteria, è stata ritrovata venerdì della squadra mobile di Lodi abbandonata in un prato nei pressi della cascina Belfuggito, presso Sant’Angelo Lodigiano. La Questura di Lodi, con il supporto della Scintifica, si sta occupando di rilevare la presenza di eventuali impronte. Attraverso di esse, si potranno ricostruire gli spostamenti che hanno portato gli oggetti nel luogo dove sono state ritrovati dalle forze dell’ordine, molto probabilmente in attesa di essere rivendute ad altri acquirenti.

Il ritrovamento grazie ai Gps

Gli agenti sono potuti risalire alla posizione esatta delle batterie, la cui scomparsa è stata denunciata la scorsa settimana, grazie alla presenza di sistemi Gps situati nelle pile. Un furto insolito per il territorio lodigiano che non presenta casistiche simili nella sua recente storia.

LEGGI ANCHE Incidente stradale a Maleo, paura per un 30enne oppure TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE!

Top news
Turismo 2020
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia