"Basta lockdown!"

“Basta lockdown!”, blitz notturno degli studenti: scritte anche contro un nostro giornale

Una mano ignota ha colpito più volte.

“Basta lockdown!”, blitz notturno degli studenti: scritte anche contro un nostro giornale
Alto Lodigiano, 27 Aprile 2020 ore 11:15

Come riporta Prima Monza, sono comparse nella notte sul muro del Municipio di Vimercate (MB), all’ingresso della sede del Giornale di Vimercate e sulla recinzione dell’ex oratorio femminile  scritta contro il lock down e la chiusura delle scuole italiane.

Una scritta contro il lock down

Lock down e regime” , “Scuole aperte, ora”: queste la scritte realizzate con una bomboletta,  comparse questa mattina, lunedì,  all’ingresso del Municipio di Vimercate in piazza Unità d’Italia. Le scritta a caratteri cubitali verdi sono comparse a fianco del portone di ingresso a poche ore dal discorso del premier Giuseppe Conte che ha annunciato le nuove norme per contenere la diffusione del coronavirus.

La scritta all’ingresso della sede del Giornale

E una scritta a caratteri cubitali, questa volta arancione, è comparsa anche sulla parete della sede del Giornale di Vimercate (uno dei nostri giornali facente parte del circuito Netweek) in via Cavour 59: “Lock down = regime”.

Una terza scritta anche sul muro dell’ex oratorio

Infine una terza scritta è stata segnalata sul muro dell’ex oratorio femminile di via Dozio, ora sede della scuola professionale Enaip.

3 foto Sfoglia la gallery

TORNA ALLA HOME

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia