Bando Viaggio in Lombardia: dalla Regione contributi a Lodi per 55mila euro

Premiato il progetto “Destination Francigena. La riscoperta del territorio sulle orme dei pellegrini”.

Bando Viaggio in Lombardia: dalla Regione contributi a Lodi per 55mila euro
Lodi, 08 Dicembre 2019 ore 11:25

Il progetto “Destination Francigena. La riscoperta del territorio sulle orme dei pellegrini”. Proposto dai Comuni di Somaglia, Senna Lodigiana, Orio Litta, Guardamiglio e dalla Provincia di Lodi, si è aggiudicato un contributo di 55.614,23 euro nell’ambito della seconda edizione del bando regionale “Viaggio #inLombardia”. 

Bando Viaggio in Lombardia

A livello regionale, sono 13 i progetti selezionati per un contributo complessivo di 1 milione di euro. L’obiettivo della misura è promuovere e sostenere i borghi e, in generale, gli enti locali lombardi, al fine di valorizzare il potenziale di attrattività turistica della regione, sviluppare prodotti turistici esperienziali e rafforzare i flussi di visitatori sul territorio.

“Ancora una volta i Comuni e gli enti territoriali lodigiani hanno colto il senso di un bando che sostiene in maniera concreta tanti borghi lombardi nelle loro attività di promozione territoriale – dice Lara Magoni, assessore al Turismo, Marketing Territoriale e Moda di Regione Lombardia -. Viaggio #inLombardia, giunto alla seconda edizione, dimostra di essere uno strumento particolarmente apprezzato dagli enti locali proprio perché rende i territori i veri protagonisti della loro attrattività”.

Il progetto

Il progetto “Destination Francigena. La riscoperta del territorio sulle orme dei pellegrini” si sviluppa in due direttrici. La prima prevede un piano di comunicazione integrato, da realizzarsi attraverso azioni specifiche indirizzate alla promozione del tratto francigeno lodigiano e del territorio circostante. La seconda afferisce a quattro azioni partecipate che vedono coinvolti più soggetti attivi attraverso eventi, contest dedicati, site-specific informatici e Educational tour/Familiarsation Trip.

Tra gli interventi oggetto di “Viaggio #inLombardia” figurano la realizzazione di attività di comunicazione (pianificazione media, press e blog tour, attività di ufficio stampa…), azioni b2b (educational sul territorio, partecipazione a fiere o workshop…), la declinazione di itinerari tematici esperienziali.

“I progetti presentati, grazie alle risorse regionali, potranno sviluppare percorsi ed attività che esalteranno il potenziale turistico di realtà locali che possono offrire davvero tanto ai visitatori, valorizzando elementi fondamentali come l’arte, la cultura, le tradizioni, i paesaggi e gli itinerari enogastronomici – aggiunge l’assessore Magoni. Il successo del turismo in Lombardia, testimoniato dai recenti dati che parlano di ben 14.271.798 di arrivi e di 35.928.599 di presenze nei primi nove mesi del 2019, con una crescita rispettivamente del 5,8% e del 7,5% rispetto allo stesso periodo del 2018, dipende anche dal grande lavoro di aggregazione svolto dai piccoli borghi, che hanno compreso l’enorme potenziale turistico del territorio. Insomma, un lavoro di squadra importante che permette alla Lombardia di essere vincente”.

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE

Seguici sui nostri canali