Arrestato spacciatore in casa anche 42 mila euro in contanti

I Carabinieri perquisiscono la sua abitazione alla ricerca di armi, trovano invece droga e denaro contante.

Arrestato spacciatore in casa anche 42 mila euro in contanti
Alto Lodigiano, 19 Marzo 2018 ore 17:39

Arrestato spacciatore durante una perquisizione alla ricerca di armi. Durante il sopralluogo trovati cocaina e 42 mila euro in contanti.

Arrestato spacciatore

I Carabinieri della Stazione di Tavazzano con Villavesco (LO), nella mattinata di venerdì, hanno arrestato R.E. marocchino di 37anni, domiciliato a Mulazzano, ma residente a Traversetolo (PR). L’uomo ha vecchi precedenti di polizia in materia di stupefacenti, in quanto responsabile di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Droga e denaro contante

Durante la perquisizione presso il suo domicilio alla ricerca di armi, i Carabinieri trovano altro materiale. All’interno della sua casa l’uomo deteneva due involucri preconfezionati contenenti complessivi 115 gr di cocaina, denaro contante ammontante a 41.970 euro, un bilancino elettronico di precisione, 4 telefoni cellulari, 2 computer e carte elettroniche di pagamento.

Ricerca di stupefacente

L’uomo, che risulta vivere stabilmente in Italia, ha giustificato il possesso del denaro con la sua attività di commerciante d’auto. Il tutto per cercare di convincere gli operanti a non approfondire le ricerche di altro. I Carabinieri però, considerato che il 37enne non ha saputo indicare alcun dato in merito alla sua asserita professione di commerciante, e soprattutto considerato il suo crescente nervosismo, hanno procedendo alla ricerca di droga e armi.

Soldi nell’armadio, droga tra le scarpe

Nell’armadio, mischiato con i numerosi capi d’abbigliamento presenti, sono stati trovati altri sette diversi pacchi plastificati di soldi. Tra le scarpe invece, sono state trovate, due confezioni di cocaina, per un peso lordo di 115 gr.

Droga per 20 mila euro

Subito sono scattate le verifiche qualitative dello stupefacente presso un laboratorio universitario in convenzione con la Procura. Le analisi hanno accertato che dal quantitativo di droga recuperato si potevano confezionare circa 500 dosi, per un valore sul mercato di circa ventimila euro. Tutto il materiale rinvenuto è stato sequestrato. Il 37enne, invece, è stato condannato a 42 mesi di carcere.

Top news
Turismo 2020
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia