Ancora bus sostitutivi dopo l'incidente ferroviario

La circolazione ferroviaria sta lentamente riprendendo ma tra Codogno e Piacenza c'è ancora il servizio autobus.

Ancora bus sostitutivi dopo l'incidente ferroviario
Lodi, 13 Dicembre 2019 ore 09:38

La circolazione ferroviaria sta lentamente riprendendo ma tra Codogno e Piacenza c'è ancora il servizio autobus.

Disagi per i pendolari

Dopo l'incidente di martedì  10 dicembre che ha visto il blocco della circolazione sulla linea Milano-Piacenza-Bologna a causa dello svio dell’ultimo carro di un treno merci finito contro una vettura del treno regionale 2281 di Trenitalia, ferma al segnale di ingresso della stazione, lentamente la circolazione sta tornando alla normalità. 

Nonostante in un primo momento fosse stato istituito un servizio sostitutivo di bus tra Codogno e Piacenza per i viaggiatori sulla linea regionale Piacenza-Lodi-Milano, i ritardi della circolazione ferroviaria sono state molto pesanti in questi giorni e hanno comportato gravi ripercussioni sui pendolari .

La circolazione ferroviaria lentamente riprende ma gli orari cambiano

La circolazione sui binari della linea Piacenza - Milano è ripresa ma ci vorranno ancora giorni prima che vi sia il completo ripristino dell'infrastruttura. Trenord ha infatti fatto sapere che tra Codogno e Piacenza per il momento continua ad essere attivo un servizio di autobus sostitutivo fino a che non verrà ripristinata la circolazione ferroviaria.

Inoltre, in previsione del cambio degli orari di Trenord a partire dal 15 dicembre, Trenord ha comunicato che la corsa 5194 (Mantova 17.56-Cremona 19.09) modificherà l'orario partendo alle 17.38 da Mantova arrivando fino a Codogno alle 18.58. 

Ricordiamo infine che il 15 dicembre, giorno in cui verranno modificati gli orari, è stato indetto sciopero di Trenitalia per il quale non sono previste fasce di garanzia.

TORNA ALLA HOME