Al via in Prefettura il “Tavolo permanente sul lavoro”

Promosso dall'onorevole Guido Guidesi si prefigge di elaborare una strategia a supporto del territorio. 

Al via in Prefettura il “Tavolo permanente sul lavoro”
Cronaca Lodi, 26 Gennaio 2019 ore 10:22

Al via in Prefettura la prima riunione del Tavolo permanente sul tema del lavoro nel Lodigiano.

Tavolo permanente sul lavoro

Si è tenuta nella mattinata di ieri, venersì 25 gennaio 2019, in Prefettura la prima riunione del Tavolo permanente di confronto sul tema del lavoro nel lodigiano, alla presenza del sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, onorevole Guidesi, suo promotore, del senatore Augussori, degli onorevoli Guerini e Barzotti, degli assessori e consiglieri regionali del territorio, del presidente della Provincia, dei sindacati e delle associazioni datoriali dell’industria, del commercio e dell’artigianato, dell’agricoltura.

“Lo scopo dell’iniziativa odierna è promuovere una riflessione comune sul tema del lavoro ed elaborare una strategia a supporto di questo territorio, valorizzando i punti di forza e di eccellenza e lavorando sugli aspetti di criticità” ha esordito il Prefetto.

Focus specifico di questo primo incontro è stato quello di definire un metodo di lavoro e degli obiettivi specifici da raggiungere partendo da una raccolta sistematica dei dati sull’occupazione nei diversi settori produttivi, da condividere e metter a fattor comune.

Stabilire le tracce per il prossimo incontro

Le parti si sono impegnate a trasmettere i rispettivi contributi propositivi e i dati richiesti entro la metà del prossimo mese. Sarà compito della Prefettura sistematizzare le informazioni pervenute – assemblandole ratione materia.

I temi di maggior rilievo che emergeranno dai contributi costituiranno la traccia di lavoro del successivo incontro, volto a definire gli ambiti di approfondimento sui quali lavoreranno specifici tavoli tecnici, all’uopo costituiti.

Con l’insediamento del Tavolo ha avuto avvio un importante percorso di condivisione su un tema nevralgico e importante per il territorio, dove le energie e le iniziative dei singoli attori vengono rafforzate e messe a sistema.

Grande soddisfazione

Tutti i partecipanti hanno espresso grande apprezzamento per l’iniziativa che consente la sperimentazione di nuove forme di coesione e dialogo tra i soggetti istituzionali e stabilisce una nuova interlocuzione tra realtà sociali ed economiche e mondo politico-istituzionale.

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli