Affidato il servizio di ristoro con le macchinette, ma all'insegna dell'ecologia

"Gestito in modo tale da ottenere un ritorno economico per il Comune".

Affidato il servizio di ristoro con le macchinette, ma all'insegna dell'ecologia
Lodi, 19 Settembre 2019 ore 17:48

Il servizio di ristoro con distributori automatici di bevande e alimenti degli uffici comunali è stato affidato alla società Alto Servizio per un periodo di tre anni, da settembre 2019 ad agosto 2022, per un canone concessione pari a 63mila euro.

Il commento dell'assessore al Bilancio

“Anche se può sembrare banale, abbiamo fatto un altro piccolo passo sulla strada della normalità - commenta l’assessore al Bilancio Angelo Sichel -. Nessuno aveva mai pensato che il servizio di distribuzione di bevande e alimenti potesse essere gestito in modo tale da ottenere un ritorno economico per il Comune, anche se era sotto gli occhi di tutti gli amministratori precedenti che i proventi dell’attività venivano incassati dal soggetto concessionario. La nuova aggiudicazione è avvenuta con un offerta in rialzo del 40% sulla base d’asta, a riprova di quanto sia appetibile il servizio. Grazie alla nuova gestione dei distributori automatici, potremo quindi incamerare risorse da reinvestire in servizi al cittadino. Lo stile che ha contraddistinto questa Giunta fin dall’inizio del mandato è stato sempre quello dell’impegno nella razionalizzazione della gestione della macchina comunale in tutti i suoi aspetti, compresi quelli meno appariscenti, ma non per questo meno importanti”.

Sistemi all'insegna dell'ecologia

Da sottolineare che tra i parametri valutati per l’affidamento figurano l’utilizzo di stoviglie biodegradabili e compostabili, la presenza nei distributori di sistemi di contenimento dei costi di energia elettrica, l’offerta di prodotti biologici e provenienti dal mercato equo e solidale, senza conservanti, olio di palma e derivati, la disponibilità ad organizzare catering gratuiti per almeno tre iniziative dell’Amministrazione comunale.

TORNA ALLA HOME

Seguici sui nostri canali