A Tavazzano esce acqua torbida dai rubinetti: tutta colpa di un'avaria

E' successo sabato, nel giro di 24 ore Sal è riuscita a risolvere il problema.

Alto Lodigiano, 30 Settembre 2019 ore 16:13

Risolto il problema sulla rete idrica a Tavazzano, acqua torbida nella giornata di sabato per un filtro in avaria.

Tutta colpa di un'avaria improvvisa

Un’avaria improvvisa nell’impianto di acquedotto, in particolare al filtro a carboni attivi che era entrato in funzione solo 24 ore prima, ha alterato le caratteristiche dell’acqua di rete, rendendola di fatto sgradevole nell’aspetto e nel sapore. Nell’arco di 24 ore comunque è stato tutto risolto da SAL e domenica mattina l’acqua è tornata a sgorgare dai rubinetti limpida e trasparente. E’ successo sabato 28 settembre 2019 a Tavazzano, in particolare nella zona nord del paese, dove si sono riscontrati i maggiori disagi per l’acqua torbida e maleodorante. Avvisati da alcuni utenti, tramite il pronto intervento, una squadra di SAL si è messa subito al lavoro e dopo aver riscontrato che l’acqua non aveva le normali caratteristiche organolettiche, sono intervenuti rapidamente per risolvere l’anomalia occorsa a un filtro a carboni attivi che era stato messo in funzione il giorno precedente. Gli uomini di SAL hanno subito isolato il filtro in avaria e poco dopo hanno aperto i pozzetti di sfogo per avviare il lungo lavoro di spurgo della rete. La situazione è tornata alla normalità durante la mattinata di domenica quando, a 24 ore dalle prime segnalazioni, le impurità residue erano state allontanate e l’acqua riprendeva ad avere le sue tradizionali caratteristiche.

Le scuse di Sal

“Ci scusiamo per il disagio che hanno dovuto fronteggiare i cittadini di Tavazzano nella giornata di sabato 28 settembre – ha spiegato Carmen Terzi, dirigente dell’Area Erogazione di SAL -, ma è anche grazie alle segnalazioni che hanno rivolto al nostro numero verde, che siamo potuti intervenire in modo tempestivo. Una squadra di reperibili è rimasta impegnata fino a tarda sera per liberare la rete e fare in modo che, già dalla mattina successiva, nelle case tornasse acqua limpida e trasparente. L’erogazione è ora regolare, ma continuiamo comunque a monitorare la situazione, anche attraverso controlli analitici sull’acqua in uscita dall’impianto e della rete.”

TORNA ALLA HOME

 

Seguici sui nostri canali