Cronaca
Crespiatica

A fuoco la canna fumaria: un 25enne intossicato

Il giovane prova a spegnere le fiamme ma rimane intossicato: portato in ospedale e poi dimesso

A fuoco la canna fumaria: un 25enne intossicato
Cronaca Crema, 02 Dicembre 2022 ore 12:07

Prende fuoco la canna fumaria di un'abitazione di via Dante a Crespiatica: il 25enne che vi abita prova a spegnere le fiamme ma resta intossicato.

Fuoco dalla canna fumaria

Va a fuoco la canna fumaria di un'abitazione di via Dante a Crespiatica: il 25enne che vi abita prova a spegnere le fiamme ma rimane intossicato e finisce in ospedale. L'incendio si è verificato poco prima delle 20.30 di ieri, giovedì 1 dicembre 2022.

A dare l'allarme è stato il 25enne stesso, di origine egiziana. Il giovane infatti si era accorto che qualcosa non andava e dalla stufa stava uscendo fumo. Resosi conto di ciò che stava accadendo, ha provato a spegnere l'incendio o comunque a contenere le fiamme, ma è rimasto intossicato dal fumo. Nel frattempo aveva dato l'allarme chiamando il numero unico di emergenza.

Arrivano i soccorsi

Nel giro di pochi minuti in via Dante sono arrivati i soccorsi: vigili del fuoco di Lodi, sanitari del 118, carabinieri e il vicesindaco di Crespiatica.

Il personale medico e paramedico ha preso in carico il giovane e l'ha portato in ospedale con un'intossicazione, fortunatamente di lieve intensità. Dopo le cure e gli accertamenti del caso svolti nel corso della notte, già oggi (venerdì 2 dicembre 2022) il 25enne è stato dimesso.

Appartamento inagibile

I vigili del fuoco invece si sono messi immediatamente all'opera per contenere le fiamme ed evitare l'espandersi del rogo. Nonostante il tempestivo intervento il fuoco ha intaccato tutto il tetto dell'abitazione rendendo inagibile l'appartamento sottostante - quello dove abita il 25enne rimasto intossicato. Le fiamme hanno danneggiato anche parte della copertura dell'edificio adiacente.

Seguici sui nostri canali