Attualità
Lodi

Trasporto pubblico: più corse per gli studenti e nuovo personale in arrivo

Sotto la lente le criticità emerse nelle ultime settimane. Nuovo incontro tra le parti per metà ottobre

Trasporto pubblico: più corse per gli studenti e nuovo personale in arrivo
Attualità Lodi, 05 Ottobre 2022 ore 11:46

Si è tenuto nel pomeriggio di ieri, martedì 4 ottobre 2022, presso la sala giunta di Palazzo San Cristoforo, l'incontro promosso e coordinato dalla Prefettura di Lodi e dalla Provincia di Lodi finalizzato a verificare sussistenza e cause delle criticità rilevate nel servizio di trasporto pubblico locale con l’avvio dell'anno scolastico e la ripresa a pieno ritmo delle attività lavorative dopo il periodo estivo.

Ritardi, corse saltate, sovraffollamento mezzi

Le problematiche evidenziate dalle segnalazioni pervenute dall'utenza (relative in particolare a ritardi accumulati rispetto al programma di esercizio, a episodi di corse non effettuate e a sovraffollamento dei mezzi) sono state analizzate alla luce del contributo di informazioni ed elementi di conoscenza portato al tavolo, per rispettive competenze, dai rappresentanti dell’agenzia per il trasporto pubblico locale del bacino di Milano-Monza Brianza-Lodi-Pavia (organismo regolatore del servizio), di Star Mobility Spa (azienda che gestisce il servizio in concessione) e Ufficio scolastico territoriale.

Fattori stagionali e carenza di autisti

Il confronto sviluppatosi ha consentito un primo livello di definizione della natura e dell’entità dei disservizi, in parte legati a fattori stagionali (nella prospettiva di una progressiva stabilizzazione degli orari dell’attività didattica e di una migliore armonizzazione di ingressi ed uscite dei diversi Istituti di scuola superiore del territorio), in parte generati da difficoltà operative del gestore, conseguenti ad una condizione di carenza di un adeguato numero di conducenti a cui verrà almeno parzialmente posto rimedio con nuovi inserimenti di personale previsti entro il mese di ottobre.

La sede della Prefettura di Lodi
La sede della Prefettura di Lodi

Più corse per gli studenti

In base ai dati di monitoraggio presentati nel corso della riunione, i picchi di criticità rilevati hanno fatto registrare sino ad un massimo di 10 corse non effettuate rispetto ad una programmazione giornaliera complessiva di circa 850 corse, con scelte organizzative che hanno cercato di preservare l’offerta dei servizi dedicati all’utenza scolastica (anche con adeguamenti puntuali che hanno interessato circa 40 corse), concentrando le riduzioni dei livelli dei servizi su tratte e fasce orarie delle corse “pendolari” in grado di presentare alternative per assorbire la domanda.

"Capienza massima rispettata"

Relativamente al sovraffollamento dei mezzi, il gestore ha attestato il rispetto della capienza massima (tra posti a sedere e posti in piedi) certificata dalle carte di circolazione dei mezzi, ripristinata come parametro ordinario dopo le limitazioni precauzionali disposte nel periodo dell’emergenza pandemica.

Il superamento del regime straordinario legato alle misure di prevenzione del contagio da Covid19 ha peraltro determinato un sensibile recupero di utenza dei servizi verso i livelli pre-emergenza, testimoniato per quanto riguarda l’utenza scolastica dal considerevole aumento delle sottoscrizioni degli appositi abbonamenti a tariffa agevolata.

Prossimo tavolo a metà ottobre

A conclusione dell’incontro, i partecipanti hanno condiviso l’opportunità di intensificare ulteriormente lo scambio di informazioni utili per una efficiente programmazione dei servizi e l’adozione di possibili adeguamenti, concordando modalità che ne garantiscano la puntuale circolazione, con l’intesa di un aggiornamento del tavolo di confronto programmato per la metà del mese di ottobre, a seguito dell’attesa stabilizzazione dell’organizzazione dell’attività didattica.

Seguici sui nostri canali