Attualità
tra Cervignano d'Adda e Mulazzano

Tragedia sfiorata nel canale Muzza: 66enne salvata in extremis, il video e le foto del salvataggio

Un soccorritore della Croce Bianca l'ha aiutata a uscire dall'auto prima che l'acqua la inghiottisse definitivamente.

Attualità Lodi, 17 Giugno 2021 ore 07:30

Tragedia sfiorata ieri pomeriggio lungo la Sp 138, tra Cervignano d'Adda e Mulazzano, nei pressi del canale Muzza, dove una donna dopo aver perso il controllo dell'auto è finita in acqua rischiando di rimanere incastrata nella vettura e affogare. Fortunatamente i soccorsi sono stati tempestivi e la donna è riuscita a salvarsi.

Perde il controllo dell'auto e finisce in acqua

Erano le 18 di ieri, mercoledì 16 giugno 2021, quando una donna di 66 anni di Zelo ha perso il controllo del suv che stava guidando, probabilmente a causa di un malore, finendo nel Canale Muzza.

Immediato è scattato l'allarme: la donna è stata aiutata da un Milite del 118 che l'ha raggiunta in acqua tenendola la signora vicino a se e aiutandola a uscire dalla vettura facendola salire sul tetto della macchina che nel frattempo era ormai completamente sommersa dall'acqua: lì la 66enne e il suo soccorritore sono rimasti fino all’arrivo del personale Fluviale del Comando di Lodi e Milano.

6 foto Sfoglia la gallery

L'intervento del personale fluviale e il recupero dell'auto

Giunti sul posto i sommozzatori del personale fluviale di una squadra di vigili del fuoco hanno prima recuperato le due persone in acqua traendole in salvo, poi sono riusciti ad ancorare la vettura, che nel frattempo era stata trasportata dalla corrente sotto il ponte della provinciale, e grazie all'autogru l'hanno tirata fuori dall'acqua.

Donna trasportata in Pronto soccorso

Una volta riportata a riva la donna è stata caricata su un'ambulanza e trasportata all'ospedale di Lodi, dove vi è entrata alle 19.08 in codice giallo. Nonostante il grande spavento e la tragedia scampata la 66enne non ha riportato gravi lesioni ma è stato necessario il trasporto in Pronto soccorso per un controllo generale e per appurare le cause del possibile malore che avrebbe causato l'incidente.

L'incidente è avvenuto a questa altezza: