Attualità
Codogno

Tanti servizi e assistenza di prossimità: ecco la Casa di comunità di Codogno

Inaugurata alla presenza dell'assessore regionale Letizia Moratti

Tanti servizi e assistenza di prossimità: ecco la Casa di comunità di Codogno
Attualità Basso Lodigiano, 06 Ottobre 2022 ore 12:24

Nel tardo pomeriggio di ieri, mercoledì 5 ottobre 2022, la Casa di comunità di Codogno è stata inaugurata con taglio del nastro alla presenza della vicepresidente e assessore regionale al welfare Letizia Moratti e del sindaco di Codogno Francesco Passerini. All’inaugurazione hanno preso parte la direzione strategica dell’Asst di Lodi e i rappresentati delle autorità civili e religiose del territorio.

A breve servizi 24 ore su 24

Collocata all’interno del presidio ospedaliero di Codogno, la nuova CdC avrà le caratteristiche di HUB e sarà dislocata su piano terra, primo piano e secondo piano. L’assistenza medica sarà inizialmente assicurata dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 18, per poi passare a passare a 24 ore su 24 e 7 giorni su 7 una volta a regime e terminati gli interventi.

I Servizi Territoriali verranno collocati presso gli spazi di viale Gandolfi 33, di proprietà della ASST di Lodi e ora parzialmente in uso alla ASP di Codogno.

Il taglio del nastro della Casa di comunità di Codogno
Il taglio del nastro della Casa di comunità di Codogno

Gli obiettivi della casa di comunità

Numerosi gli obiettivi della Casa di comunità inaugurata a Codogno:

  • Accesso unitario e integrato all’assistenza sanitaria, socio sanitaria e socio assistenziale in un luogo di prossimità
  • Prevenzione e promozione della salute
  • Presa in carico della cronicità e fragilità
  • Valutazione del bisogno e accompagnamento della persona fragile
  • Coordinamento con i servizi sanitari territoriali
  • Attivazione di percorsi di cura multidisciplinari
  • Partecipazione della comunità locale, rapporti con gli Enti locali e con le associazioni di volontariato

Servizi previsti nella casa di comunità

La casa di comunità di Codogno offrirà numerosi servizi alla comunità. Ecco quali:

  • Punto unico di accesso con funzione informativa e orientativa per l’utenza
  • Centro unico di prenotazione
  • Spazi per la continuità assistenziale, con un ambulatorio per il medico di medicina generale e un ambulatorio per P.l.ss adiacenti a quelli dedicati ai medici specialisti per agevolare l’interscambio e la collaborazione
  • Servizi di specialistica ambulatoriale per le patologie ad elevata prevalenza (medicina interna/geriatria, cardiologia, pneumologia, diabetologia, oncologia e altri
  • Servizi diagnostici di base (radiografie, ecografie, test funzionali respiratori e altri
  • Programmi di screening e prevenzione
  • Servizi infermieristici ad accesso programmato e vaccinazioni
  • Punto prelievi del sangue
  • Consultorio (percorso nascita, sostegno pre e post partum, contraccezione etc.)
Uno scorcio dell'ospedale di Codogno
Uno scorcio dell'ospedale di Codogno

"Sviluppare la sanità di prossimità"

"Con l’avvio delle attività della Casa di comunità di Codogno, i cui servizi saranno progressivamente implementati nel corso dei prossimi mesi, aggiungiamo un altro tassello al piano di attuazione della Riforma Regionale con l’obiettivo di sviluppare ulteriormente la sanità di prossimità e l’integrazione tra assistenza sanitaria, sociosanitaria e socioassistenziale", sottolinea Salvatore Gioia, direttore generale dell’Asst di Lodi. "La sinergia tra Casa di comunità, Cot e Ospedale di comunità consentirà una presa in carico tempestiva e a 360° dei cittadini, rispondendo in particolar modo ai bisogni di salute dei pazienti cronici, fragili e disabili del territorio e riducendo al tempo stesso la pressione sulle strutture di emergenza/urgenza e gli accessi inappropriati al pronto soccorso”.

Altre tre case di comunità sul territorio

La Casa di comunità di Codogno è la seconda delle cinque Case di Comunità della Provincia di Lodi a essere avviata, e si aggiunge alla Casa di comunità di Sant’Angelo Lodigiano. Nel frattempo sono in fase di realizzazione le Cdc di Casalpusterlengo, Lodi e Zelo Buon Persico.

Seguici sui nostri canali