Attualità

Sviluppo sostenibile, nel Forum di Regione Lombardia un confronto corale per un futuro più green

Sviluppo sostenibile, nel Forum di Regione Lombardia un confronto corale per un futuro più green
Attualità 18 Ottobre 2022 ore 08:34

Con l’obiettivo di raccogliere la voce del territorio e della società lombarda sulla sostenibilità, si apre a Milano il 19 ottobre il terzo Forum per lo sviluppo sostenibile, l’appuntamento annuale di Regione Lombardia per fare il punto su attività, impegni, buone pratiche ed esempi virtuosi provenienti dai territori e immaginare un futuro di sviluppo compatibile con l’ambiente.

"In un momento in cui la sostenibilità è al centro delle agende politiche italiane ed europee - spiega il presidente Attilio Fontana - Regione Lombardia vuole essere protagonista con iniziative concrete e di ampio respiro che coinvolgono tutti i vari livelli interessati. E con questo appuntamento pensiamo di dare un contributo fattivo".

 "Lo sviluppo sostenibile - afferma l'assessore all'Ambiente e clima Raffaele Cattaneo - è la strada imboccata con decisione da Regione Lombardia per il futuro. Questa terza edizione del Forum rappresenta un momento in cui Regione Lombardia vuole raccogliere la voce dei territori, delle imprese, della società civile e le esperienze dall'estero sulla sostenibilità. Abbiamo voluto questo terzo appuntamento proprio per illustrare gli sforzi compiuti durante questa legislatura e i risultati ottenuti nel coinvolgimento delle realtà che contribuiscono a realizzare gli obiettivi di Agenda 2030 sul territorio e di trarre ispirazione per l'attività e la visione dei prossimi anni".

La sostenibilità verrà affrontata mettendo a confronto tutti gli attori del territorio - imprese, enti locali, associazioni del Terzo Settore, università, centri di ricerca – in 6 sessioni tematiche, che vedranno la partecipazione di 120 relatori.

"Si discuterà di sostenibilità nelle filiere produttive e del ruolo dei territori - prosegue Cattaneo - a partire dai progetti che incarnano i principi della sostenibilità in Lombardia. Avranno un ruolo da protagonista anche il terzo settore e guarderemo con attenzione alle esperienze che provengono dall'estero. E un'attenzione particolare sarà dedicata ai giovani, protagonisti della giornata dedicata all'educazione ambientale".

Il Forum si svolgerà su quattro giornate, fino al 22 ottobre. Dopo l’apertura del 19 ottobre, dedicata all’empowerment dei giovani attraverso la formazione coniugata con la sostenibilità, il Forum proseguirà con una seconda giornata (20 ottobre) dedicata alle pratiche di sostenibilità adottate in alcune filiere chiave e al ruolo del Terzo Settore, particolarmente cruciale nell’assicurare uno sviluppo compatibile con un’alta qualità della vita.

La terza giornata (21 ottobre) sarà dedicata alle istituzioni, con la partecipazione di figure istituzionali di primo piano del panorama nazionale e internazionale. Seguirà poi la presentazione di progetti che hanno visto un'interazione tra Enti Locali e stakeholder territoriali, dall'evoluzione della mobilità alla progettazione di insediamenti sicuri e sostenibili, dall'attenta gestione delle risorse naturali a quelle culturali.

Il Forum si chiuderà con un approfondimento su “Nuovi modelli di sviluppo sostenibile e nuovi paradigmi economici”. Approfondimenti sui programmi delle sessioni sono disponibili sul sito di Regione Lombardia.

L’impegno di Regione Lombardia sullo sviluppo sostenibile parte nel 2018 dalla convinzione che sia necessario coniugare lo sviluppo delle attività umane con la tutela dell’ambiente senza rinunciare alla qualità della vita e che occorra quindi soddisfare i bisogni delle generazioni presenti, senza compromettere il futuro delle generazioni future. Sono questi i principi ispiratori della Strategia per lo Sviluppo Sostenibile articolata in cinque macro-aree (salute e inclusione, istruzione e lavoro, sviluppo e territorio, cambiamenti climatici ed energia, agricoltura e paesaggio) e sfociata in un Protocollo sottoscritto da 103 tra imprese, enti e associazioni con impegni concreti che vengono monitorati periodicamente.

Seguici sui nostri canali