Attualità
Sanità

Ortopedia: stipulata convenzione tra ASST Lodi e ASST Gaetano Pini-CTO

Per ampliare l’attività chirurgica e ambulatoriale a garanzia di un’elevata qualità del percorso di cura

Ortopedia: stipulata convenzione tra ASST Lodi e ASST Gaetano Pini-CTO
Attualità Lodi, 18 Dicembre 2022 ore 10:22

Stipulata convenzione tra ASST Lodi e ASST Gaetano Pini-CTO per offrire ai pazienti prestazioni di alta specializzazione in ambito ortopedico.

Convenzione tra ASST Lodi e ASST Gaetano Pini-CTO

L’ASST Lodi e l’ASST Gaetano Pini-CTO si alleano per offrire ai pazienti prestazioni di alta specializzazione in ambito ortopedico. La convenzione tra le due ASST è stata siglata lo scorso 26 ottobre dal direttore generale Salvatore Gioia e dalla dottoressa Paola Lattuada, direttore generale della struttura milanese, eccellenza di Regione Lombardia in ambito Ortopedico e Traumatologico. In base all’accordo, gli specialisti ortopedici dell’ASST Gaetano Pini -CTO lavoreranno insieme alle équipe ortopediche della ASST di Lodi per ampliare l’attività chirurgica e ambulatoriale a garanzia di un’elevata qualità del percorso di cura e per soddisfare il bisogno crescente di tali prestazioni sul territorio lodigiano. Parallelamente, infatti, l’ASST Lodi ha intrapreso un percorso di reclutamento di nuove figure professionali per potenziare i numeri dell’équipe della Struttura Complessa di Ortopedia, diretta dal dottor Filippo Rivolta.

L'attività chirurgica

Per quanto riguarda l’attività chirurgica, l’accordo prevede la presenza degli specialisti dell’ASST Gaetano Pini-CTO per 78 ore mensili nelle nostre sale operatorie, con la presenza di almeno uno specialista della ASST Lodi per ogni seduta. Per l’attività chirurgica ambulatoriale è stato invece calcolato l’impiego dello specialista ortopedico per circa 16 ore mensili. Come attività complementare a quella chirurgica è prevista inoltre l’istituzione di 2 ambulatori specialistici dedicati a visite ortopediche di controllo a breve/medio termine per i pazienti sottoposti ad intervento chirurgico e a prime visite ortopediche specialistiche per patologia (es patologia dell’anca, patologia del ginocchio, patologia della mano). Gli ambulatori saranno attivi per un totale di 10 ore settimanali, per un fabbisogno pari a 40 ore mensili di specialista ortopedico.

Già eseguiti 7 interventi chirurgici

Nell’ambito della convenzione, l’équipe chirurgica mista coinvolgente specialisti ortopedici delle due aziende ha già eseguito 7 interventi chirurgici (2 protesi d’anca, 2 protesi di ginocchio, 2 interventi di riparazione artroscopica della cuffia dei rotatori e un intervento correttivo per alluce valgo). Entro il mese di novembre è prevista inoltre una seduta operatoria di 7 interventi di chirurgia della mano e una seduta ambulatoriale di 20 prime visite ortopediche.

“Siamo soddisfatti di aver sottoscritto questa convenzione attraverso la quale l’ASST Lodi intende sperimentare forme di collaborazione finalizzate non solo a implementare l’attività chirurgica e ambulatoriale ai fini del recupero delle liste di attesa, ma anche individuare percorsi di cura integrati connotati da alta specializzazione e forte capacità di attrazione”, dichiara il Direttore Generale dell’ASST Lodi, Salvatore Gioia.

“Il nostro obiettivo è continuare ad assicurare elevati standard di assistenza e cura in tutte le fasi della presa in carico del paziente ortopedico, provvedendo a formare, preferibilmente, équipe chirurgiche miste che siano espressione di questa importante collaborazione in termini di arricchimento e scambio reciproco di competenze ed esperienze professionali tra i partner del progetto”.

“Abbiamo risposto alla richiesta di supporto dell’ASST Lodi nella logica di ‘fare rete’ per rispondere ai bisogni di assistenza di tutti i cittadini lombardi”, commenta il Direttore Generale dell’ASST Gaetano Pini-CTO, Paola Lattuada. “Grazie a questa convenzione, gli ortopedici dell’ASST Lodi potranno avvalersi dell’expertise dei professionisti dell’ASST Gaetano Pini-CTO in ogni ambito dell’Ortopedia e Traumatologia, dalla chirurgia degli arti inferiori, a quella della mano, dalle protesi d’anca a quella di ginocchio, nonché nella chirurgia per le patologie reumatologiche, potenziando così i servizi sinora offerti.

La scelta di aderire alla convenzione rende evidente l’impegno della nostra ASST da un lato nel garantire prestazioni iper-specialistiche ai cittadini e dell’altro nella formazione di alta specializzazione per i medici. L’insegnamento, del resto, è da sempre una delle mission fondamentali della nostra azienda socio-sanitaria territoriale che ha 150 anni di storia ed è stata la culla dell’Ortopedia in Italia, tra le prime a ospitare la cattedra universitaria e che oggi è sede della Scuola di Specializzazione in Ortopedia e Traumatologia dell’Università degli Studi di Milano”.

Collaborazione tra enti pubblici

La convenzione tra ASST Lodi e ASST Gaetano Pini-CTO si inquadra nell’ambito delle iniziative promosse dalla Direzione Generale Welfare di Regione Lombardia per favorire la collaborazione tra gli enti pubblici del Sistema Sanitario Regionale, come previsto dalla DGR N° XI/7013 del 26 settembre 2022 (“Potenziamento dei Servizi Sanitari Regionali: sviluppo della collaborazione tra gli enti pubblici del SSR”).

L’obiettivo è assicurare l’apporto di personale qualificato alle strutture pubbliche che presentano difficoltà di reclutamento di personale, con particolare riferimento alle specialità maggiormente carenti, evitando così il ricorso all’esternalizzazione dei servizi sanitari. La DGR, tra le altre cose, punta anche a sostenere progetti sperimentali destinati proprio “alla condivisione e all’ottimizzazione delle risorse umane” per rispondere in maniera efficace e completa ai bisogni di salute dei cittadini.

Seguici sui nostri canali