Attualità
Codogno

Nuovo mezzo per l'associazione: "Vicini a chi ha bisogno"

La cerimonia di consegna a "Il Samaritano": "Grazie di cuore a tutti quanti ci aiutano"

Nuovo mezzo per l'associazione: "Vicini a chi ha bisogno"
Attualità Basso Lodigiano, 17 Gennaio 2023 ore 12:25

Nuovo mezzo per l'associazione Il Samaritano: "Da soli possiamo fare poco. Insieme possiamo fare molto. Un grazie a tutti quanti ci sostengono".

Un nuovo mezzo per "Il Samaritano"

Si è tenuta lunedì 16 gennaio 2023 nella sede dell’associazione "Il Samaritano" a Codogno, la cerimonia ufficiale di inaugurazione del nuovo mezzo di trasporto dato in comodato d’uso gratuito al sodalizio, da sempre molto attivo e vicino alle necessità dei cittadini, con la volontà di rispondere in maniera sempre più puntuale e qualificata ai loro bisogni attraverso il potenziamento dei servizi socio-assistenziali.

Traguardo importante per l'associazione

"Progetti del cuore" taglia così il nastro di un altro importante traguardo raggiunto e renderà disponibile un nuovo Fiat Doblò attrezzato, facendosi carico delle spese di gestione e mantenimento.

Grazie alla partecipazione delle imprese locali, ognuna secondo le proprie possibilità, si è potuto portare a compimento la "speciale" missione per la collettività.

L’Associazione Il Samaritano Odv avrà dunque a disposizione un prezioso strumento di lavoro a costo zero per continuare a svolgere quotidianamente la propria missione e garantire un supporto in termini di mobilità ai cittadini in difficoltà.

"Al servizio delle persone che hanno bisogno"

"Per noi avere un mezzo del genere, attrezzato e pronto per garantire i servizi di accompagnamento per le visite mediche dei nostri utenti, significa poter disporre di un’ulteriore risorsa che va ad arricchire il nostro parco macchine - spiega il presidente dell’associazione Roberto Franchi -. Disponiamo di altri cinque automezzi che rendono più efficace il nostro parco macchine, grazie al quale possiamo essere presenti sul territorio e maggiormente efficienti verso chi ha bisogno.

"Ogni anno - prosegue Franchi - percorriamo circa 90mila chilometri, raggiungendo da Codogno paesi limitrofi come Lodi, Casalpusterlengo, Milano, Piacenza, Cremona; ci muoviamo in base a necessità e richieste dei pazienti. Ci tengo a ribadire che la nostra è una forma di assistenza socio-assistenziale".

Il grazie agli sponsor

Tra i testimonial di Progetti del Cuore figurano nomi noti dello sport e dell'impegno sociale, tra cui Annalisa Minetti, Beppe Signori e Andrea Devicenzi.

"Un immenso grazie a tutti coloro che a vario titolo hanno intrapreso questo viaggio insieme a noi. Da soli possiamo fare poco. Insieme possiamo fare molto", conclude l'associazione.

Seguici sui nostri canali