A LODI

Nuova responsabile al CFP Clerici, Sara Scotti entra in squadra

Sarà lei a coordinare la sede nel lodigiano, iniziando una nuova avventura

Nuova responsabile al CFP Clerici, Sara Scotti entra in squadra
Pubblicato:

Dal primo luglio a coordinare la sede di CFP Clerici è Sara Scotti, parte così per lei la nuova avventura incentrata soprattutto sullo sviluppo della creazione di una rete tra i centri di formazione professionale a Lodi.

Nuova responsabile al CFP Clerici

Dopo aver ricoperto il ruolo di docente per ben 17 lunghi anni ed aver occupato il ruolo di coordinatrice del CFP Asfol di Lodi, Sara Scotti ottiene il ruolo di responsabile al CFP Clerici. Il principale obbiettivo della nuova responsabile, salita in carica dal 1 luglio di quest'anno, è creare una rete forte con i centri di formazione professionale nel lodigiano.

In questa nuova avventura la nuova responsabile sfrutterà a pieno il progetto TiLab, promosso da Regione Lombardia e Fondazione Cariplo, sviluppato nel tempo da un network di sei tra CFP e IeFP del territorio coordinati dal Calam di Lodi.

Responsabile Sara Scotti

Felice di entrare a far parte della Fondazione Clerici, Sara Scotti dice:

“Sono contenta di essere entrata a far parte della realtà della Fondazione Clerici, che promuove i corsi di ristorazione, meccanico ed elettrico, che sono molto professionalizzanti e danno la possibilità ai ragazzi di formarsi dal punto di vista professionale e di inserirsi velocemente nel mercato del lavoro anche attraverso la forma dell’apprendistato."

La nuova responsabile ha poi parlato del al progetto TiLab, evidenziando quanto questa iniziativa sia necessaria per gli allievi. Il progetto TiLab, infatti, consente agli studenti di mettersi alla prova in spazi laboratoriali moderni e aggiornati.

“È un progetto unico nel suo genere perché ci consente di valorizzare la formazione professionale come spazio dove i ragazzi hanno la possibilità di dare il meglio di loro stessi e di apprendere in un contesto nel quale possono “fare”. La sfida della formazione professionale consiste nel fatto che gli allievi si mettano alla prova in spazi laboratoriali moderni e aggiornati; grazie a TiLab si possono rendere i laboratori al passo con i tempi, più vicini alle esigenze delle aziende. Luoghi dove sia possibile sperimentare pienamente l’alternanza tra scuola e lavoro creando collegamenti con le aziende, che spesso poi diventano il primo approdo professionale degli studenti."

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali