Attualità
Che mazzata

Lodi è nella top 3 delle città coi più alti rincari di energia in Italia

La graduatoria stilata dall'Unione Nazionale Consumatori (UNC) in base agli ultimi dati Istat relativi al mese di maggio.

Lodi è nella top 3 delle città coi più alti rincari di energia in Italia
Attualità Lodi, 18 Giugno 2022 ore 13:10

La graduatoria stilata dall'Unione Nazionale Consumatori (UNC) pone Lodi in una posizione assai problematica: per quanto riguarda le città dove si sono registrati i più alti rincari di energia in Italia, il nostro capoluogo di provincia si è posizionato addirittura al terzo posto, solo dietro Trento e Bolzano.

Lodi è nella top 3 delle città coi più alti rincari di energia in Italia

Lodi primeggia in una graduatoria preoccupante. A stabilirlo è stata un'indagine portata avanti dall'Unione Nazionale Consumatori (UNC) che ha stilato le classifiche sia per i rincari dell'energia, sia per i maggiori incrementi di prezzi per gli alimentari, elaborando gli ultimi dati Istat relativi al mese di maggio. Stando a quanto segnalato dalla UNC, Bolzano (+112,9%), Trento (+109,2%) e Lodi (+79,8%) sono le tre città italiane dove si è registrato il maggiore aumento per i costi di luce e gas. Per quanto riguarda il rincaro sugli alimenti, invece, nei primi tre posti troviamo Catania (+11,1%), Imperia (+11%) e Sassari (+10%).

Per quanto riguarda energia elettrica, gas e altri combustibili, voce che include luce (mercato tutelato e libero), gas, gasolio per riscaldamento e combustibili solidi, in alcune città si è addirittura varcata la soglia del raddoppio: oltre alle prime tre della classifica, troviamo tutte città della Lombardia, un segno che in questa regione evidentemente ci sono state maggiori speculazioni che altrove: Milano +78,2%, Varese +78,1%, Cremona +77,4%, Lecco al settimo posto con +76,8%, Bergamo +76,6%, Brescia e Mantova (entrambe a +76,5%), Pavia (+76,4%) e Como (+76,2%). Le città meno svantaggiate sono invece Sassari (+51,6%), Reggio Calabria (+52,1%), Cagliari e Napoli (+53,2%).

Seguici sui nostri canali