Attualità
Dal 2 novembre

Il medico di base no vax di Zelo Buon Persico torna al lavoro dopo un anno

Vittoria Bellanza torna in servizio dopo un anno di sospensione perché ha contratto il covid ed è scaduto per lei l'obbligo vaccinale.

Il medico di base no vax di Zelo Buon Persico torna al lavoro dopo un anno
Attualità Lodi, 10 Ottobre 2022 ore 10:56

L'obbligo vaccinale per i medici scade a fine anno ma Vittoria Bellanza ha preso il covid e quindi non è richiesta l'esibizione del green pass. Potrà così tornare ad occuparsi dei 500 pazienti che hanno scelto di rimanerle fedeli rinunciando ad un anno di cure.

Tornerà in servizio

Tornerà in servizio il 2 novembre la dottoressa di Zelo Buon Perisco che esattamente un anno fa era stata sospesa. Aveva deciso di non vaccinarsi contro il covid creando scalpore tra la comunità e i colleghi medici. La sospensione era fino al 31 dicembre ma ha contratto il virus.

Di conseguenza le basterà esibire il certificato di guarigione(l'esito negativo di un tampone) per tornare a rivestire il ruolo di medico di famiglia. Quando un anno fa era stata liquidata, molti dei suoi pazienti avevano deciso di cambiare medico ma tanti altri sono rimasti.

Attesa da 500 pazienti

Sono ben 500 i mutuati che hanno espresso solidarietà alla dottoressa Bellanza. Da ottobre 2021 fino allo scorso agosto sono stati senza medico e quando avevano bisogno si sono rivolti soltanto alla guardia medica. Ma questo servizio è stato tolto un mese fa.

A questi pazienti non rimaneva altro che trovarsi un altro medico di base ma in seguito alla scoperta che presto sarebbe tornata la Bellanza hanno scelto ancora di aspettarla. La dottoressa si è dichiarata molto emozionata per questa dimostrazione di affetto durata per mesi e mesi.

Nuovo ambulatorio in via Roma

Alcuni dei suoi pazienti sono rimasti in contatto telefonico con lei e in molti l'hanno chiamata per avere informazioni sul suo rientro. Ora che sta per tornare, Vittoria Bellanza ha come obiettivo principale quello di trovare un ambulatorio adeguato per visitare i suoi pazienti fra cui molti anziani.

Per riattivare il servizio il più alla svelta possibile, la dottoressa ha chiesto aiuto al comune di Zelo per trovare il posto. Dopo settimane di difficoltà si è giunti ad una soluzione. Probabilmente lo spazio individuato sarà in via Roma dove in questo anno di sua assenza ha operato la guardia medica.

Seguici sui nostri canali