Attualità
chi e come può accedervi

Fondi comunali per sostenere gli asili nido privati e i doposcuola

Casanova: "Abbiamo stanziato un significativo pacchetto di risorse da 55.000 euro per sostenere asili nido e doposcuola che hanno affrontato spese straordinarie per la riorganizzazione dei servizi".

Fondi comunali per sostenere gli asili nido privati e i doposcuola
Attualità Lodi, 11 Dicembre 2021 ore 11:30

“Abbiamo stanziato un significativo pacchetto di risorse da 55.000 euro per sostenere asili nido e doposcuola che hanno affrontato spese straordinarie per la riorganizzazione dei servizi. Un gesto doveroso di vicinanza a queste attività che offrono occasioni e spazi irrinunciabili di socializzazione e crescita per i nostri bambini e rappresentano una preziosa forma di supporto per le famiglie lodigiane. L’attenzione del Comune per le attività educative rivolte ai più piccoli rimane alta, in questo periodo ancora segnato dall’emergenza sanitaria che ha comportato difficoltà importanti per le famiglie, specie nelle fasce più fragili”.

Così il Sindaco Sara Casanova annuncia la pubblicazione di due bandi per la concessione di risorse comunali ai nidi privati (25.000 euro) per compensare le spese eccezionali effettuate nell’anno 2021, e ai doposcuola (30.000 euro) per l’anno scolastico in corso.

Concessione di contributi agli asili nido privati

Chi può presentare domanda
I beneficiari del contributo sono i gestori privati di asili nido, micronidi, nidi famiglia e centri prima infanzia in regolare esercizio:
- ubicati nel Comune di Lodi;
- che hanno dovuto riorganizzare, con costi aggiuntivi, le attività a causa della emergenza sanitaria in
corso;
- attualmente attivi e presenti nell’Anagrafica regionale delle Unità d’Offerta Sociali - AFAM.

Come presentare domanda
Occorre compilare il modulo apposito sul sito del Comune di Lodi, nella sezione Amministrazione
Trasparente - bandi e gare in vigore, con firma del legale rappresentante dell’attività, corredato con tutti gli
allegati previsti, e inviarlo tramite posta elettronica certificata all’indirizzo comunedilodi@legalmail.it,
entro e non oltre il 20.12.2021.

Valore del contributo
Gli operatori dei Servizi sociali del Comune di Lodi verificheranno la veridicità delle dichiarazioni rese,
per poi procedere alla concessione dei contributi, pari a 147 euro per ogni posto autorizzato in base alla
capacità ricettiva di ogni attività.

Concessione contributi doposcuola

Chi può presentare domanda

Gli enti del Terzo Settore e le parrocchie che, nell’anno scolastico 2021/2022, gestiscono un servizio di
doposcuola, singolarmente o in rete:
- aperto all’intera cittadinanza;
- che preveda un sistema di rette/tariffe agevolato o modalità di esenzione per favorire la
partecipazione delle fasce di popolazione in difficoltà economica.

Come presentare domanda

I gestori devono compilare il modulo apposito, presente sul sito del Comune di Lodi, nella sezione
Amministrazione Trasparente - bandi e gare in vigore, con firma del legale rappresentante dell’attività,
corredato con tutti gli allegati previsti, e inviarlo tramite posta elettronica certificata all’indirizzo
comunedilodi@legalmail.it, entro e non oltre il 20.12.2021.

Valore del contributo

Il contributo massimo assegnabile a un singolo gestore o ad ogni componente di una rete di doposcuola
ammonta a 5.000 euro. I richiedenti riceveranno i contributi dopo la presentazione della rendicontazione
delle spese sostenute nell’anno 2021 e devono impegnarsi a relazionare le attività e i costi relativi
all’annualità 2021/2022 a fine anno scolastico.

Seguici sui nostri canali