Attualità
Lodi

Corso Asa e Oss: al via i tirocini per tutti e 22 gli studenti

Otto settima (per 350 ore totali) durante le quali gli studenti metteranno in pratica quanto studiato durante il corso

Corso Asa e Oss: al via i tirocini per tutti e 22 gli studenti
Attualità Lodi, 27 Ottobre 2022 ore 12:31

Tutti gli studenti del corso organizzato dalla Fondazione Comunitaria hanno avviato il tirocinio che durerà otto settimane.

Al via la fase pratica

Il pomeriggio di martedì 25 ottobre l’ultimo studente ha iniziato a lavorare in una casa di riposo. Nell’arco di una settimana tutti i 22 allievi che seguono il corso di formazione Asa promosso dal progetto "Una Comunità per il lavoro" sono arrivati alla fase pratica sul campo.

Si tratta del periodo di formazione finale, prima delle ultime lezioni preparatorie agli esami, che entro fine gennaio assicureranno loro una qualifica e in prospettiva anche un lavoro.

Cosa faranno gli studenti durante la fase pratica

Gli allievi lavoreranno all’interno delle strutture, metteranno a frutto ciò che hanno imparato in questi mesi, probabilmente porranno anche le basi per delle collaborazioni o delle assunzioni future. Il tirocinio durerà otto settimane per un totale di 350 ore e una volta completato consentirà agli allievi di avere una conoscenza a tutto tondo su quali sono compiti e responsabilità degli ausiliari socio assistenziali.

Una base di partenza per iniziare la seconda fase del progetto, che prevede per loro di ottenere anche la qualifica di Operatore socio sanitario, una figura intermedia tra l’Asa e l’infermiere, di cui nel Lodigiano (come nel resto d’Italia) c’è sempre bisogno.

Soddisfazione dei promotori

Un risultato che galvanizza i promotori dell’innovativa iniziativa, che è stata lanciata dalla Fondazione Comunitaria di Lodi grazie al contributo di Fondazione Cariplo nell’ambito del Fondo Nuove Povertà e con il sostegno di Sal.

La giovane Chiara Daccò, una delle studentesse che ha iniziato il tirocinio
La giovane Chiara Daccò, una delle studentesse che ha iniziato il tirocinio

Coordinata dal Cfp consortile del Lodigiano in collaborazione con Asst di Lodi, nove amministrazioni comunali, quattro Residenze Sanitarie Assistenziali, due Residenze Sanitarie per Disabili, una cooperativa sociale e il CPIA, l’iniziativa punta ad offrire ad alcuni allievi in posizione di “fragilità” la possibilità di seguire gratuitamente un corso per diventare prima Asa, ovvero ausiliario socio-assistenziale, e poi Oss (operatore socio sanitario) e garantisce ad ognuno di loro un contributo mensile di 500 euro a titolo di “stipendio”.

Collaborazione con enti e Comuni

Ad aver aperto le porte ai tirocinanti di "Una comunità per il lavoro" sono stati tanti cooperative e Comuni. Eccoli: la Cooperativa Amicizia, la Fondazione Opere Pie Riunite e la Rsa Santa Francesca Cabrini a Codogno: l’Asp del Basso Lodigiano; la Fondazione Stefano e Angela Danelli a Lodi; la Fondazione Madre Cabrini onlus a Sant’Angelo e la cooperativa Alemar, che opera in tutto il territorio con i disabili.

I Comuni coinvolti sono invece Bertonico, Casalpusterlengo, Codogno, Lodi, Massalengo, San Martino in Strada, Somaglia, Tavazzano e Turano Lodigiano. Un ruolo chiave spetta all’Asst di Lodi, mentre il Cpia si è occupato di aiutare gli allievi stranieri con la lingua italiana.

Seguici sui nostri canali