Attualità
Lodi

"Ciclabili fondamentali": arrivano nuovi lavori per milioni di euro

"Il nostro territorio è meraviglioso: zone e opere da valorizzare e la bicicletta con le ciclabili possono essere il mezzo giusto"

"Ciclabili fondamentali": arrivano nuovi lavori per milioni di euro
Attualità 25 Gennaio 2023 ore 12:54

L'assessore regionale e consigliere comunale di Lodi Pietro Foroni annuncia lavori e implementazione delle piste ciclabili per milioni di euro.

Bici importantissime per il Lodigiano

«Cultura, turismo, mobilità sostenibile, connessioni, valorizzazione del territorio: la rete ciclabile del Lodigiano è tutto questo. Rinnovo sin da ora il mio impegno per rafforzarla con forti investimenti e iniziative per continuare a sviluppare e migliorare un sistema che è già tra i più estesi in Italia».

Sono le parole dell’assessore al territorio e protezione civile Pietro Foroni che, tracciando il bilancio dei cinque anni trascorsi al governo di Regione Lombardia, rilancia la sfida per un Lodigiano “a prova di due ruote” e rimarca quanto è stato fatto per il territorio: «Circa 23 milioni di euro, a tanto ammontano le risorse ripartite tra Provincia di Lodi ed enti locali per la manutenzione straordinaria dei collegamenti esistenti e i tratti ancora mancanti, fondamentali per completare una ramificazione di percorsi che attraversa l’intero  territorio lodigiano».

L'assessore regionale e consigliere comunale di Lodi Pietro Foroni
L'assessore regionale e consigliere comunale di Lodi Pietro Foroni

Quali le strutture interessate

Le infrastrutture, già oggetto di intervento grazie ai finanziamenti regionali, sono la Lodi-Borghetto e la Lodi-Zelo Buon Persico (12 milioni di euro), ed entro il 2025 si concretizzeranno anche le opere sui tracciati Maleo- Corno Giovine (SP193), Massalengo-San Martino in Strada (SP186), Livraga-Ossago (SP107), Sant’Angelo Lodigiano-Graffignana (SP 19), Valera Fratta-Marudo (SP 123) per complessivi 7,9 milioni di euro.

La connessione della rete lodigiana con la ciclovia VenTo (Venezia - Torino), lungo un collegamento di quasi 60 km, che parte da San Rocco al Porto e raggiunge Stagno Lombardo (Cremona), è un’ulteriore occasione strategica che, grazie a un investimento da parte di Regione di 6,6 milioni di euro nel solo tratto Lodi - Cremona, arricchirà nel prossimo futuro il quadro della mobilità dolce territoriale.

"Lodigiano da scoprire sulle due ruote"

"Scoprire il Lodigiano su due ruote è un'avventura entusiasmante - conclude Foroni -, e lo dico da ciclista che in questi anni, pedalando in lungo e in largo, ha conosciuto o ritrovato bellezze uniche che meritano di essere valorizzate.

"Scommettere sulle nostre ciclabili, con lavori che abbiamo promosso per un’estensione di circa 50 km, significa non solo promuovere spostamenti a impatto zero sull’ambiente, ma anche dare accesso a tesori paesaggistici e storico-artistici ancora poco conosciuti e generare valore economico e opportunità per le attività che operano sul territorio".

Seguici sui nostri canali