Attualità
previsti altri 4 blocchi

Al cimitero Maggiore di Lodi pronte 450 cellette

Casanova: "Il nostro impegno è rivolto ora alla programmazione di puntuali interventi di manutenzione straordinaria, fra cui la sistemazione del Famedio e dei suoi corridoi di accesso.

Al cimitero Maggiore di Lodi pronte 450 cellette
Attualità Lodi, 29 Maggio 2022 ore 12:34

“Le nuove cellette al Cimitero Maggiore ci permetteranno di dare soddisfazione alle tante richieste dei cittadini”, è il Sindaco Sara Casanova ad annunciare il completamento di 5 blocchi da 450 cellette, per un quadro economico di 220mila euro.

Al cimitero Maggiore 450 cellette

“Un intervento importante che rappresenta solo il primo lotto di un progetto più ampio. Prevediamo infatti di realizzare altri 4 blocchi da 360 cellette su cui investiremo risorse per 160.000 euro”, precisa il Sindaco, aggiungendo: “Il nostro impegno è rivolto ora alla programmazione di puntuali interventi di manutenzione straordinaria, in continuità con quelli già concretizzati in questi anni, tra cui la sistemazione del Famedio e dei suoi corridoi di accesso”.

Stile romanico

I nuovi blocchi di cellette si integrano perfettamente nel complesso cimiteriale di stile romanico lombardo grazie alla scelta dei materiali e delle forme. Il marmo di Botticino riveste le lastre di chiusura degli ossari e costituisce lo zoccolo del basamento. Le superfici sono state intonacate con una finitura scabra di colore grigio che dà risalto alle parti lapidee e che si integra perfettamente con il basamento e le colonne del porticato. La copertura e la pavimentazione sono in calcestruzzo, con effetto ghiaia a vista. Infine, il bordo superiore in metallo è trattato superficialmente a smalto, richiamando le borchie degli ossari e i profili in ottone della pavimentazione. Lo studio FGSA di Milano ha curato il progetto realizzato dall’impresa Edilmal di Sant’Angelo Lodigiano.

“Posso dirmi molto soddisfatta del risultato raggiunto, frutto di un impegno articolato e complesso che ha portato a realizzare queste nuove strutture, perfettamente inserite nel contesto del Cimitero Maggiore - dichiara l’assessore ai Servizi al Cittadino -. Alle 450 nuove cellette si aggiungono le 70 già messe a disposizione al cimitero di Riolo che nel complesso ci permetteranno di riavviare le attività di esumazione, dando soddisfazione alle crescenti esigenze dei nostri concittadini, riconducibili a un aumento delle richieste di cremazione nella nostra realtà. Ringrazio infine la ditta incaricata dei lavori e la direzione artistica per l’attenzione dedicata e il lavoro svolto costantemente in accordo con la Soprintendenza”.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter