Attualità
Lodi

A Lodi il palazzo della Provincia si rifà il look

Murature, colonne, intonaci: risanamento in corso a Palazzo San Cristoforo

A Lodi il palazzo della Provincia si rifà il look
Attualità Lodi, 14 Luglio 2022 ore 12:24

In corso lavori da 60mila euro

E' in corso in questi giorni presso la sede della Provincia (Palazzo San Cristoforo di via Fanfulla) un intervento di risanamento delle murature interne in corrispondenza dello scalone principale e di parte delle murature esterne del chiostro, dove si provvederà anche alla ricostruzione degli spigoli dei basamenti delle colonne.

I lavori (per un costo di circa 60mila euro) hanno richiesto l’autorizzazione da parte della Sovrintendenza alle Belle Arti, in virtù del vincolo di tutela a cui è assoggettato l’antico complesso conventuale che dal 2004 ospita l’amministrazione provinciale.

IMG_8186
Foto 1 di 2
IMG_8187
Foto 2 di 2

I lavori nel dettaglio

L’intervento nell’atrio principale prevede il risanamento della muratura affetta da efflorescenze, distacchi e mancanze provocati dall’umidità di risalita, tramite rimozione dell’intonaco a base cementizia e dello strato di pittura soprastante, fino al vivo della muratura. Seguirà un periodo di "riposo" per consentire a tutta la muratura di respirare ed eliminare l’umidità presente; la fase conclusiva vedrà la realizzazione di uno strato di intonaco traspirante a base di calce e una pitturazione con prodotto a base di silicati, contestualmente verranno pitturate anche le pareti dell’atrio non interessate dalla rintonacatura.

Operazioni analoghe verranno effettuate su parti della muratura perimetrale del chiostro, spazio che sarà interessato anche dalla sistemazione degli spigoli alle basi delle colonne, che presentano fessurazioni e forti mancanze.

Interventi anche per sicurezza e telecamere

Presso la sede della Provincia è inoltre in fase di esecuzione un progetto di potenziamento dell’impianto antintrusione e del dispositivo di videosorveglianza per un costo di 40.000 euro, mentre sono in attesa di collaudo finale gli interventi del secondo lotto del progetto di adeguamento dell’impianto di rilevazione incendi, realizzati con un investimento di circa 313mila euro.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter