Attualità
accoglienza

A Lodi 50 profughi ucraini, promosso un incontro conoscitivo

L'incontro si è svolto questa mattina presso l’aula magna del Liceo Verri, alla presenza dell’assessore alle Politiche Sociali Mariagrazia Sobacchi.

A Lodi 50 profughi ucraini, promosso un incontro conoscitivo
Attualità Lodi, 29 Aprile 2022 ore 15:44

Il Comune ha promosso un incontro informativo e conviviale con i profughi ucraini accolti a Lodi.

Incontro promosso dal sindaco di Lodi

Un momento di informazione e incontro promosso dai Servizi Sociali del Comune di Lodi per conoscere e supportare i cittadini ucraini in fuga dal loro Paese che sono stati accolti nelle famiglie di amici e parenti nella città di Lodi - si è svolto questa mattina presso l’aula magna del Liceo Verri, alla presenza dell’assessore alle Politiche Sociali Mariagrazia Sobacchi.

50 profughi ucraini a Lodi

Sono 50 i cittadini ucraini ad oggi presenti a Lodi, in base ai dati forniti dalla Prefettura di Lodi. Gli operatori comunali, nei giorni scorsi, hanno provveduto a contattarli, invitandoli a partecipare a questa occasione di confronto, organizzata per fornire chiarimenti di natura legale, in merito alle forme di accoglienza e di sostegno economico, ma anche su temi quali l’istruzione e la sanità, dando infine l’opportunità di fissare, per chi lo ritenesse utile, appuntamenti individuali con gli operatori, finalizzati a comprendere meglio le esigenze e le eventuali difficoltà che ogni nucleo familiare sta vivendo.

L'incontro

La mattinata, coordinata da Elga Zuccotti, insieme a Giuditta Opizzi, consulente legale del progetto Sai del Comune di Lodi e a un mediatore culturale incaricato dall’Ufficio di Piano, è stata anche un’occasione di conoscenza reciproca e di convivialità, alla presenza di numerose famiglie, con i loro bambini.

“Ringrazio i Servizi Sociali per questa bella iniziativa che dimostra la sensibilità e l’attenzione che i nostri stanno rivolgendo ai cittadini Ucraini presenti sul nostro territorio e che spero possano aver tratto beneficio da questo momento di incontro”, così il Sindaco Sara Casanova.

Seguici sui nostri canali