Attualità
Aggregazione e condivisione

A Guardamiglio la solitudine si combatte con il progetto "Punto di Incontro"

Via al progetto dell’Associazione Auser di Guardamiglio sostenuto da Fondazione Comunitaria di Lodi

A Guardamiglio la solitudine si combatte con il progetto "Punto di Incontro"
Attualità Lodi, 04 Gennaio 2023 ore 14:52

Guardamiglio: un luogo comune dove combattere la solitudine, parte il progetto "Punto di Incontro".

Combattere la solitudine a Guardamiglio

Uno spazio per ritrovarsi, un luogo di aggregazione, divertimento e condivisione. Rappresenterà questo la futura sede stabile dell’Auser di Guardamiglio, realtà che dal 2010 si occupa di promuovere attività in ambito sociale e civico nel territorio e conta ad oggi 81 soci e circa 23 volontari, tra cui 15 si occupano del trasporto di anziani e malati e 8 delle attività ludiche.

“Nel mese di febbraio inizieremo i lavori di ristrutturazione dello stabile che ospiterà la nuova sede dell’Associazione e adesso che le attività stanno aumentando siamo alla ricerca di nuovi volontari, persone che come noi abbiamo voglia di collaborare per iniziative di aggregazione” - dichiara Marco Ghezzi, presidente dell’Auser di Guardamiglio.

Il nuovo spazio sarà aperto agli associati Auser e messo a disposizione di tutti coloro che vorranno condividere momenti di aggregazione per sopperire alla mancanza di un luogo civico di ritrovo per anziani, ma non solo, nel Comune di Guardamiglio.

“La volontà di ricercare una nuova sede è nata da un bisogno profondamente sentito dai cittadini e dalle associazioni locali. Undici realtà hanno infatti dato il proprio sostegno all’iniziativa e questa condivisione può considerarsi l’elemento distintivo – afferma il Presidente Ghezzi. - Molto partecipata è stata anche l’attivazione dei soci per la ricerca delle donazioni che ha riscontrato un esito positivo, al di sopra delle aspettative, anche da parte di alcune aziende locali che ci tengo a ringraziare pubblicamente”.

"Punto di Incontro"

La raccolta fondi, infatti, ha suscitato una grande adesione da parte dei cittadini e dalle imprese locali che hanno così dato un segnale di vicinanza al territorio e dimostrato la volontà di ricucire le relazioni sociali.

“Punto di Incontro” è uno dei diciannove progetti approvati all’interno della seconda finestra dei bandi 2022, realizzati con le risorse territoriali di Fondazione Cariplo. Le donazioni a favore dell’iniziativa dell’Auser hanno raggiunto 8.410 euro superando ampiamente l’obiettivo di raccolta fondi, ai quali si aggiunge il contributo di 12.500 euro erogato dalla Fondazione Comunitaria e la restante parte a carico dell’Auser.

Il costo complessivo è di 25 mila euro, che serviranno per gli interventi di ristrutturazione e messa a norma degli impianti e per l’acquisto di arredi destinati al locale di Via Manzoni, in modo da renderlo un luogo sicuro ed accogliente in cui combattere l’isolamento.

“Ci auguriamo che questo progetto oltre a un “Punto di incontro” sia anche un punto di partenza per rafforzare la collaborazione tra le varie realtà del tessuto sociale locale e progettare insieme iniziative per il bene della Comunità” – conclude il presidente Marco Ghezzi.

Seguici sui nostri canali